ABENI IMMOBILIARE

Rif 701A 3

Descrizione

Nel cuore dei Gardone Riviera una delle più rinomate località storico turistiche, a pochi passi dal Vittoriale degli Italiani e dal lago, vendiamo appartamenti di pregio in contesto residenziale di sole 8 unità con autorimesse e cantine. Il progetto dall'architettura moderna, prevede per ogni appartamento grandi terrazzi e vetrate con vista lago. Il complesso è servito da ascensore che arriva direttamente sul tetto dove troviamo una suggestiva piscina e zona solarium a servizio dei residenti.
Gli appartamenti sono disponibili ed in pronta consegna.

Gardone è turisticamente la più nota e la prima, in ordine di tempo, fra le stazioni di villeggiatura gardesane. Viene lanciata nel 1879 dal tedesco Luigi Wimmer con l’apertura di una pensione denominata “Pizzocolo” che via via si ingrandisce, anche dopo la sua morte, fino a diventare il Grand Hotel di Gardone, che come scrive Solitro si poteva chiamare un paese, tanto era grande, con le sue camere “tutte a mezzodì”. Ben trecento camere. “I teutonici ospiti giungevano in ferrovia a Mori, da li una corriera li portava a Riva, dove un battello li scaricava a Gardone. “I piroscafi ne sono pieni, ogni corsa ne scarica a cento a cento… si gettano le corde ed i ponti; una turba di camerieri gallonati, di facchini, di monelli, di curiosi assiste alla manovra… la piccola piazza è tutta ingombra di gente, di bagagli, di veicoli; nell’albergo, nella villa, tutto è movimento, s’impartiscono ordini, si assegnano le stanze… Sul finir del dicembre la colonia è completa, gli alberghi, le ville riboccano, ma gli arrivi non cessano, ogni giorno porta altra gente, avida di cielo azzurro e di sole”. Molti ricchi austriaci e tedeschi edificano sontuose dimore. La prima guerra mondiale interrompe l’interesse straniero verso il centro climatico: a rivitalizzare Gardone pensa Gabriele D’Annunzio, che nel 1921, dopo l’impresa di Fiume, approda qui facendo costruire il Vittoriale.
Ben presto Gardone diventa il luogo preferito di vari artisti, tra i quali il pittore Gregorio Sciltian e lo scultore Francesco Messina. Nel dopoguerra vi soggiorna anche Winston Churchill. Tra le grandi attrattive di Gardone sono il Vittoriale i cui lavori, avviati nel 1923 dall’architetto Giancarlo Maroni, proseguono anche dopo la morte di D’Annunzio. Su un terreno recintato di nove ettari, che comprende anche l’antica villa Cargnacco (residenza del Wimmer e poi del critico d’arte tedesco Ernst Thode), il poeta raccoglie le sue memorie: la nave Puglia, il motoscafo antisommergibile Mas 96 usato per affondare la corazzata austriaca Viribus Unitis nella cosiddetta beffa di Buccari (10-11 febbraio 1918), l’aereo del leggendario volo su Vienna (9 agosto 1918), l’Isotta-Fraschini e la Fiat Torpedo usata per raggiungere Fiume nella spedizione del 1919, i massi delle montagne della Grande Guerra.
Rif: 701A 3
Prezzo: € 210.000
Provincia: BRESCIA
Comune: GARDONE RIVIERA
Zona:
Superficie: 72 Mq
Locali: 3
Camere: 2
Bagni: 1
Classe energetica: A (DL 192/2005)
EPI: Non disp.
Piano: 1 / 0
Livelli: 1
Riscaldamento: Non definite
Condizioni: Non definite
Condizionamento: Si
Parcheggio: Si
Anno di costruzione: 2016
Cucina: Angolo cottura
Ascensore: Si
Garage: singolo
Cantina: Si
Piscina: Si